Anche quest’anno A.I.FI. Puglia ha partecipato attivamente al Progetto di rieducazione dei detenuti attraverso lo sport denominato “Fuori…gioco!”.

Lo scopo del progetto è molteplice. Preliminarmente vi è il fine di veicolare attraverso lo sport, il rispetto delle regole. Obiettivo non meno rilevante è quello di far conoscere al contesto sociale esterno, il mondo penitenziario. Dimostrare con un evento tangibile che la rieducazione è possibile e che il carcere non è solo luogo di espiazione ma anche di crescita e progresso.

Il progetto si è svolto per oltre 3 mesi presso la Casa Circondariale di Taranto, ha previsto 9 (nove) incontri formativi, per fornire ai ristretti conoscenze tecniche e giuridiche afferenti al gioco del calcio, a cui ha portato un contributo professionale ed associativo il collega Dott. Ft Marco Cordella. La nostra associazione è da sempre vicina a manifestazioni dove la rieducazione è protagonista a 360°.

Al termine di questa prima fase, si svolgerà un quadrangolare amichevole di calcio, dove si affronteranno le rappresentative dei Magistrati, degli Avvocati, la Polizia Penitenziaria e i Detenuti. La partita avrà luogo sabato 14 aprile 2018 presso lo Stadio Comunale di Taranto “Erasmo Iacovone”.

Come afferma il Coordinatore del Progetto l’avv. Giulio DestratisOra tutti in campo. Con la Consapevolezza che non sarà una partita di calcio a migliorare la società. Con la Convinzione che un abbraccio, uno sguardo o una parola detta su un grande prato verde, possano rappresentare al meglio il concetto di Libertà e possano far nascere, in chi la Libertà l’ha persa, un desiderio di sano riscatto. Con la Certezza che non ci può essere Libertà senza Legalità”.

Un particolare ringraziamento all’avv. Giulio Destratis per aver consentito che il tutto si trasformasse in realtà…per aver creduto nella nostra Associazione!

Vi aspettiamo numerosi!