Con provvedimento n. 2010/184182, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il c.d.
Spesometro, prevedendo l’obbligo di comunicare le cessioni di beni e le prestazioni
di servizi, rese e ricevute, nel territorio dello Stato, per le quali i corrispettivi dovuti
siano di importo pari o superiore ad euro 3.000, al netto dell’I.V.A., ovvero ad euro
3.600, qualora non sussista obbligo di fatturazione.
Sono escluse dall’obbligo comunicativo le operazioni già monitorate
dall’amministrazione finanziaria, in quanto comunicate mediante altri elenchi
(IntraStat, Black List).
La trasmissione dei dati dovrà avvenire esclusivamente in modalità telematica, entro
e non oltre il 30 aprile dell’anno successivo a quello di riferimento […]

[download id=”2″ format=”1″]

Il prossimo 27 dicembre scade il termine per il versamento dell’Acconto I.V.A.
per l’anno 2011.
Il versamento dovrà avvenire mediante Modello F24, utilizzando il codice tributo
6013, per i soggetti I.V.A. mensili, e 6035 per quelli trimestrali.
Le modalità di calcolo dell’acconto sono tre […]

[download id=”3″ format=”1″]