In data 9 ottobre 2019 si avvierà nelle scuole pugliesi il progetto “La schiena va a scuola”. Questo progetto, promosso per la prima volta da A.I.FI. Veneto, è stato importato in Puglia dai fisioterapisti della nostra regione. Diverse le scuole primarie e secondarie delle province pugliesi coinvolte nel progetto da qui fino a fine anno.
Queste le prime scuole coinvolte: Istituto Comprensivo “San Giovanni Bosco” di Manfredonia (FG) e Istituto Comprensivo “Marconi-Oliva” di Locorotondo (BA).

Come afferma il Presidente A.I.FI. Puglia Claudia Pati “sensibilizzare il contesto scolastico e le famiglie alla promozione di comportamenti e stili di vita corretti si è rivelato utile nella prevenzione e nel riconoscimento precoce delle problematiche a carico del rachide dei più piccoli”.

I Responsabili Regionali A.I.FI. del progetto Antonella D’Aversa e Ciro Pio Cunto riportano come l’obiettivo della giornata informativa, realizzata in collaborazione col Gruppo di Interesse Specialistico (GIS) di Fisioterapia Pediatrica, è quello di condividere informazioni corrette ed adeguate, inerenti gli stili di vita e gli atteggiamenti posturali dei bambini e degli adolescenti con gli insegnanti, i genitori e i bambini e i ragazzi stessi.

Si ringraziano i Dirigenti Scolastici per aver aderito al progetto, il Resp. Formazione Regionale A.I.FI. Antoniana Gnettoli per averne curato l’organizzazione nonché tutti i colleghi fisioterapisti che vi aderiranno per informare e soprattutto sensibilizzare il cittadino circa il fondamentale contributo che il fisioterapista può dare per la salute dei bambini.

Per saperne di più, non esitate a visitare il sito dedicato al progetto La schiena va a scuola.