12002901_1149805041700910_4975589071924877954_n


In occasione della Giornata Mondiale della Fisioterapia, l’8 settembre di ogni anno, l’A.I.FI. Puglia ha deciso di ricordare questa data così importante andando a Roma da Papa Francesco mercoledì 9 settembre 2015.
Il Santo Padre ha ricevuto fisioterapisti, parenti, amici ed anche pazienti che sono arrivati da tutte le regioni di Italia per affermare “il contributo dei fisioterapisti alla salute delle persone, che siano bambini o adulti” e, per salutare ed ascoltare Papa Bergoglio.
Capofila dell’iniziativa la sezione regionale pugliese, guidata dal presidente Dott. Eugenio D’Amato.
“Questa giornata – ha affermato D’Amato – deve essere celebrata da tutta la popolazione in quanto la Fisioterapia contribuisce a migliorare lo stato di salute della persona sofferente e malata. Grande è la nostra gioia, perché il Santo Padre rappresenta una delle poche, se non l’unica, autorità schierata a difesa dei bisognosi ed il suo comportamento costituisce un ulteriore invito all’ esercizio corretto della professione, che ha come obiettivo il benessere degli utenti. Quando Papa Francesco abbraccia una persona con disabilità, insegna l’amore, ed insegna l’empatia con l’altro. Il fisioterapista vive questa realtà ogni giorno per dare valore al suo atto terapeutico. La Puglia del sole, del mare, del vento e della solidarietà vede ancora oltre…ed è motivo di orgoglio per tutti”.
Si è trattato di un momento di festa per i tanti fisioterapisti che hanno ascoltato le parole di papa Francesco, uomo particolarmente attento ai bisogni spirituali e fisici dell’uomo, sempre in difesa degli ultimi, rispettoso delle esigenze della persona sofferente.


Si ringraziano affettuosamente per la realizzazione del video Alessandro Stasi – Resp. AIFI prov. TA e del servizio fotografico Carmen Galasso.


VIDEO_Giornata_Mondiale_della_Fisioterapia

[huge_it_gallery id=”4″]