Leggi in 1

Presentazione a cura di Concetta Pesce – Presidente Onorario A.I.FI. Puglia

 

Il Codice Deontologico del Fisioterapista è l’insieme, condiviso, delle regole, dei principi e dei valori insiti nella relazione di cura ed una guida che orienta la responsabilità professionale sia dal punto di vista giuridico che etico.

Esso ha subito, nel corso del tempo, un processo di maturazione in linea con il processo di maturazione della professione. Vi sono state, infatti, due versioni precedenti: la prima approvata il 19 marzo 1995 dal Direttivo dell’A.I.T.R (Associazione Italiana Terapisti della Riabilitazione) oggi A.I.FI.; la seconda approvata il 23 ottobre 1998 sempre dal Direttivo A.I.T.R. La versione attuale, approvata il 7 ottobre 2011 dalla Direzione Nazionale A.I.FI., è successiva alle due leggi (L.42/99 e L.251/2000) che fanno esplicito riferimento ai codici deontologici.

E’ importante sottolineare che tutte e tre le versioni sono state portate all’attenzione di Cittadinanzattiva – Tribunale per i Diritti del Malato.

image

 


Data di pubblicazione:
01/08/2016
Ultimo aggiornamento:
01/08/2016