L’imposta regionale sulle attività produttive, meglio conosciuta come I.R.A.P., è un’imposta locale, disciplinata dal D.lgs. 446/1997, applicabile alle attività produttive esercitate nel territorio di ciascuna regione dello Stato.
Presupposto per la sua applicazione è, quindi, l’esercizio abituale e non occasionale, di un’attività autonomamente organizzata, diretta alla produzione o allo scambio di beni ed alla prestazione di servizi.
Soggetti passivi I.R.A.P. sono non solo gli enti commerciali, ovvero tutte le società, sia di persone che di capitali, ma anche le persone fisiche, titolari di redditi di impresa o di lavoro autonomo, unitamente agli enti non commerciali, sia pubblici che privati, ed alle associazioni professionali, con esclusione dei soggetti che applicano il regime fiscale dei contribuenti minimi.

Per continuare la lettura scarica la circolare:

Circolare XF

Fonte: www.studiocantisani.com