Anche quest’anno l’AIFi Puglia sta organizzando eventi formativi per i propri soci; chi effettuerà l’iscrizione potrà subito usufruire gratuitamente dell’evento formativo, a numero limitato:  “L’utilizzo dell’ICF nella progettazione dell’intervento riabilitativo”, al quale sono stati assegnati 10,5 crediti ECM . L’evento formativo  si terrà Sabato 15 Febbraio per tutto il giorno a partire dalle ore 9.00,  presso l’aula De Blasi del Policlinico di Bari, è rivolto a 100 Fisioterapisti ed è caratterizzato da una sessione  teorica ed una sessione con esercitazioni pratiche a cura del Dott.Salvatore Guerrieri  e del Dott. Michele Cannone, entrambi formatori ICF.

L’ICF – Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute – afferma Francesco Savino, Responsabile dell’A.I.FI di Bari – rappresenta il nuovo strumento elaborato dall’organizzazione Mondiale Della Sanità – OMS, per descrivere e misurare la salute e la disabilità della popolazione. L’ICF sposta l’attenzione dal deficit al funzionamento, vale a dire da ciò che manca a ciò che la persona può fare, secondo le proprie aspirazioni,nei vari contesti di vita. L’analisi delle varie dimensioni esistenziali dell’individuo porta a evidenziare non solo come le persone convivono con la loro patologia, ma anche cosa è possibile fare per migliorare la qualità della loro vita.

Scopi dell’ICF sono:

• fornire una base scientifica per la comprensione e lo studio della salute,delle condizioni,conseguenze e cause determinanti ad essa correlate.
• stabilire un linguaggio comune per la descrizione della salute e delle condizioni ad essa correlate allo scopo di migliorare la comunicazione fra i diversi utilizzatori,tra cui gli operatori sanitari,i ricercatori,gli esponenti politici e la popolazione,incluse le persone con disabilità.
• rendere possibile il confronto fra i dati raccolti in Paesi, discipline sanitarie, servizi e in periodi diversi.
• fornire uno schema di codifica  sistematico per i sistemi informativi sanitari.

L’obiettivo del corso, sul solco della continuità con le indicazioni del Ministero della Salute per quanto attiene all’aggiornamento professionale, è quindi promuovere l’uso dell’ICF nella progettazione dell’intervento riabilitativo.

“La formazione altamente specializzata – afferma il Dott. Francesco Savino, responsabile A.I.FI. di Bari, – fornita dall’Università è una garanzia per gli utenti, in quanto attesta indirizzi formativi specifici basati sull’evidenza scientifica e forma operatori sempre più competenti a garanzia della salute della persona”.

Il corso rientra in un programma di aggiornamento regionale che vede impegnate tutte le province della Puglia. Nella stessa giornata inoltre saranno abbinate le elezioni del nuovo responsabile provinciale Aifi per la provincia di Bari.

Informazioni al responsabile dell’evento per la provincia di Bari – Dott. Francesco Savino tel: 3921084897   e-mail: ;

responsabile Ufficio Formazione

Dott.ssa Rosa Anna Fanelli tel.3931039706  e-mail .

 

Bari, 12 febbraio 2014