Anche quest’anno l’A.I.FI. Puglia organizza eventi formativi per i propri soci; chi effettuerà l’iscrizione potrà subito usufruire gratuitamente dell’evento formativo, a numero limitato, dal nome L’utilizzo dell’ICF nella progettazione dell’intervento riabilitativo”, al quale sono stati assegnati 10,5 crediti ECM,  che si terrà sabato 1 marzo 2014 a San Giorgio Ionico  presso Officine Ortopediche Tombolini, Via San Giovanni Zona Industriale,  dalle ore 8.00 alle ore 18.30.

L’ICF – Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute – afferma Massimo Matera, Responsabile dell’A.I.FI. di Taranto – rappresenta il nuovo strumento elaborato dall’organizzazione Mondiale Della Sanità – OMS, per descrivere e misurare la salute e la disabilità della popolazione. La funzione generica consiste nel fornire un linguaggio standard che rappresenti un modello universalmente riconosciuto e comprensibile. Consente di descrivere o classificare tutto ciò che può verificarsi in associazione a una particolare condizione di salute”.

Applicabile a chiunque versi in particolari condizioni, tali da richiederne una valutazione, personale e sociale, rappresenta una concezione rivoluzionaria nel campo della disabilità, che per la prima volta tiene conto dei fattori contestuali ed ambientali in cui un soggetto vive. La Classificazione ICF è stata adottata in vari settori socio sanitari. Viene utilizzato come strumento educativo, clinico, politico, ma anche come strumento di ricerca e statistica. Molti professionisti ne fanno  uso anche nell’area assicurativa, legislativa, dell’economia, dell’istruzione, del lavoro e  della sicurezza.

L’obiettivo è quello di fornire, sul solco della continuità con le indicazioni del Ministero della Salute per quanto attiene all’aggiornamento professionale, una giornata dedicata ad un aspetto della Fisioterapia particolarmente rilevante.

Il corso è rivolto a 50 fisioterapisti ed è caratterizzato dall’alternanza di lezioni teoriche e pratiche. I due docenti Salvatore Guerrieri e Michele Cannone, entrambi foggiani, sono formatori ICF.

La formazione altamente specializzata – continua  Eugenio D’Amato, della direzione regionale – fornita dall’Università è una garanzia per gli utenti, in quanto attesta indirizzi formativi specifici basati sull’evidenza scientifica e forma operatori sempre più competenti a garanzia della salute della persona”.

Il corso rientra in un programma di aggiornamento regionale che vede impegnate tutte le province della Puglia. Sabato 1 marzo si terrà anche  l’ elezione del nuovo responsabile provinciale A.I.FI. per la provincia di Taranto.

Informazioni al responsabile dell’evento per la provincia di Foggia – dott. Massimo Matera tel: 3290552107  e-mail: .